• Ore 21:30 Mooh
  • Ore 21:00 Giardino del Giannettino - via Roma
  • Ore 19:00 Auditorium della Fondazione Paolo Grassi
  • Ore 22:00 Leucasia
  • Ore 22:00 Mercanti e servi
  • Ore 21:30 Mooh
  • Ore 21:00 Piazza G. Garibaldi
  • Ore 19:30 Do Cafè
  • Ore 20:30 Chiesa Maria Ss. del Rosario
  • Ore 22:30 Club 178
  • Ore 20:30 Maff Birrosteria
  • Ore 18:30 Auditorium Canale 7
  • Ore 20:30 Auditorium Showville
  • Ore 19:30 Teatro Petruzzelli
  • Ore 22:00 Ifrany
  • Ore 22:00 Circo della Farfalla
  • Ore 18:30 Birreria Corso Vittorio Veneto
  • Ore 21:30 Storie del Vecchio Sud
  • Ore 19:00 Teatro Comunale N.v. Westerhout
  • Ore 22:00 Tolleranza Zero
  • Ore 22:00 Auld Dublin
  • Ore 22:00 Exviri
  • Ore 19:00 Teatro Comunale N.v. Westerhout
  • Ore 18:00 Chiesa San Gaetano
  • Ore 00:00 Chiesa San Gaetano
  • Ore 22:00 Drink'n'Roll
  • Ore 21:00 Teatro Comunale N.v.Westerhout
  • Ore 20:30 Chiesa Sacro Cuore
  • Ore 22:00 15/3
  • Ore 22:00 ARCI Cafiero

Artisti

Domenico MorganteUscite Discografiche Eventi News

PUGLIA SOUNDS Domenico Morgante e il suo grande Maestro Gustav Leonhardt in una foto dei primi anni Ottanta
Monopoli BAClassica
DOMENICO MORGANTE, con un curriculum artistico più che quarantennale, è uno dei più importanti organisti e clavicembalisti della sua generazione ed è “considerato anche a livello internazionale uno dei massimi esperti di musica rinascimentale e barocca e di tastiere storiche” (Nicola Sbisà, “La Gazzetta del Mezzogiorno”, 2004).
Diplomato in Organo e in Clavicembalo, laureato in Musicologia, specializzato in Scienze della Formazione, è stato allievo di Luigi Ferdinando Tagliavini, Colin Tilney, Gustav Leonhardt, Marie-Claire Alain, Sergio Vartolo. Come ricercatore e filologo ha lavorato a vari Progetti musicali europei, svolgendo nel contempo attività didattica in Conservatorio (Campobasso, Roma) e nell’Università (Bari, Roma). Di molte composizioni del passato ha eseguito recuperi e restauri critici. Come musicologo ha al suo attivo un centinaio di pubblicazioni in Italia e all’estero. Sul finire degli anni Sessanta, ancorché giovanissimo, è stato tra i primi in Italia ad occuparsi dell'interpretazione filologica della Musica Antica e del concertismo con strumenti storici, conquistando rapidamente un prestigio di rilievo internazionale. Per la sua grande esperienza in campo organologico, ha diretto il restauro di importanti strumenti storici a tastiera, collaborando in varie occasioni anche con il Ministero per i Beni Culturali e Ambientali. Dalla fondazione (1985) è Direttore dell'Istituto Mediterraneo di Musicologia. Docente emerito di Organo all'Accademia Organistica “G. Insanguine” di Monopoli (Bari), per la rilevanza della sua attività didattica in campo organistico gli è stato conferito il prestigioso PREMIO ABBIATI della Critica Musicale Italiana sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica (Fiesole, 2008). Nel 2013 ha ricevuto importanti onorificenze dal mondo artistico e accademico albanese (Biennale Musica, Durazzo; Ministero della Cultura, Tirana).


« indietro
EURegione PugliaTeatro Pubblico Pugliese
© 2012
P.IVA 01071540726 - Licenza SIAE n° 2098/I/2109 | Privacy | HTML5