Attività professionali Medimex 2018

26.04.2018

Panel, workshop, attività di networking, musicarium advanced con professionisti della musica provenienti da tutto il mondo

disponibile la call operatori Medimex 2018 per presentare e promuovere le proprie attività agli addetti ai lavori italiani ed internazionali

Anche il Medimex 2018, International Festival & Music Conference promosso da Puglia Sounds in programma a Taranto da giovedì 7 a domenica 10 giugno 2018, offre un importante segmento di attività professionali con esperti del mercato mondiale della musica in cui artisti e operatori musicali potranno incontrare direttori di festival, responsabili di agenzie, etichette discografiche e stakeholder internazionali. Un fitto calendario di panel, workshop e keynote realizzato in collaborazione con Rockol Biz Events che offre ai professionisti della musica focus specifici e occasioni di confronto su alcuni importanti temi del music business: dalle label del futuro al collecting, dai modelli di ricavo alla musica dal vivo. Come di consueto il programma professionale prevede anche numerosi Face to Face(s), attività di networking che offrono la possibilità di incontrare operatori delle scene World, Jazz, Indie/Pop/Rock provenienti da tutto il mondo. Tutte le attività sono in programma venerdì 8 e sabato 9 giugno al Circolo degli ufficiali di Taranto – la partecipazione alle attività professionali è gratuita ma è necessaria registrazione sul sito medimex.it.

La due giorni di incontri professionali si apre venerdì 8 giugno con il workshop Playlisting: tutti i come e i perché del nuovo “prodotto” fruibile sulle piattaforme di streaming (ore 10.30-11-30) con Paola Catò (Digital Sales & Partner Development Sony Music Italy) per proseguire con il panel Know your rightsConosci i tuoi diritti e impara come funziona e cambia il collecting in Italia (ore 11.30-12.30) moderato da Davide Poliani (Rockol) al quale prenderanno parte Antonio Micciché (Nuovo Imaie), Fernando Mantovani (Itsright), Matteo Fedeli (Siae), Claudio Buja (Universal Music Publishing), Marco Ornago (SCF). Chiusura di mattinata con il workshop Streaming (ore 12.00-13.00) con Chiara Santoro (YouTube Music Content Partnerships Manager). Nel pomeriggio di venerdì 8 giugno il programma parte con il workshop Collecting, masterclass di SIAE (ore 17.00-18.00) condotto da Matteo Fedeli (direttore sezione musica Siae) e il panel La label del futuro (ore 15.00-16.30), all’interno del quale Giampiero Di Carlo (Ceo Rockol) modererà gli interventi dei discografici Dino Stewart (BMG), Dario Giovannini (Carosello Records), Lino Prencipe (Sony Music), Claudio Ferrante (ArtistFirst) ed Emilio Colasanti (42 Records). A seguire, il workshop Music & Social Media (ore 17.00-18.00) a cura di Gabriele Aprile (Rockol) con Carlo Alberto Biasioli (Sociale Media Manager). La giornata di sabato 9 giugno prevede, in mattinata, i workshop Musica dal vivo: fare rete tra festival e venue (ore 10.30-11-30) con Federico Rasetti (direttore di Keepon), Sync (prima sessione, ore 10.30-11.45) a cura di Dan Koplowit (Friendly Fire Licensing), L’imprenditore artista (ore 12.00-13.00) con Francesco Del Maro (Music Experience) e Management internazionale (ore 12.00-13.00) a cura di Italy MMF con Scott Cohen (fondatore della Orchard) e il keynote Processo creativo e fare musica (ore 12.30-13.00) con Tommaso Colliva. Due gli appuntamenti pomeridiani con i workshop L’economia della musica tra streaming, copyright e nuovi modelli di ricavo (ore 15.00-16.00) condotto da Enzo Mazza (Ceo Fimi) e Sync (seconda sessione, ore 16.30-17.45) a cura di Dan Koplowit (Friendly Fire Licensing).
Ricca anche la sezione dei Face to Face(s), che nella giornata di venerdì 8 (ore 11.00-13.00) sarà dedicata alla scena indie, al pop e al rock, mentre sabato 8 giugno (ore 11.00-13.00) i riflettori si accenderanno sul jazz e la scena world. Già confermate le presenze, per la sezione indie/pop/rock, di Stephen Budd (Stephen Budd Music Ltd, OneFest Festival e NH7 Weekender festivals), Raimond Poona (Tallin Music Week), Mike Malak (Coda Agency), Chris Smyth (Primary Talent International), Lucia Wade (International Talent Booking), Stefan Julin (Pitch and Smith) e Clotaire Buche (Junzi Arts). Per la sezione world attesi Oliver Belopeta (OFFest in Skopie), Jarmila Vlckova (World Music Festival Bratislava-Shiraz) e Bogdan Benigar (Druga Godba Festival), mentre per il jazz è prevista la presenza del board dell’Europe Jazz Network.

Novità di quest’anno il Musicarium Advanced dedicato ai professionisti con lezioni avanzate tenute da personalità di assoluto rilievo internazionale: Sound engineering and design con Marc Urselli, Digital communication con Marc Plotkin e produzione discografica con Tommaso Colliva.  

Infine è disponibile sul sito medimex.it la Call Operatori Medimex 2018 che permette ad operatori, imprese musicali e artisti di promuovere le proprie attività nel corso della 4 giorni.  Infatti è prevista la programmazione di slot in cui presentare progetti, iniziative, festival, produzioni musicali a tutti gli ospiti italiani ed internazionali presenti.

Medimex è un progetto Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del Fondo di Sviluppo e di Coesione 2014-2020 – Patto per la Puglia Area di Intervento IV “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali. www.pugliasounds.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

AREA RISERVATA PER ARTISTI E OPERATORI

Sei già registrato? Accedi da qui

Per eliminare il tuo account scrivi a: web@pugliasounds.it