Puglia Sounds World Music 2011

L’Africa, i Balcani, il Medio Oriente e anche la  cultura ebraica e le tradizioni religiose. Se è vero che la Puglia dal momento che nell’antichità è stata crocevia di culture e lingue, è inevitabile che queste influenze abbiano anche influito  sulla musica regionale, finendo per essere assimilate. Questa compilation – le cui canzoni sono state prese da dischi pubblicati negli ultimi tre anni – sotto l’etichetta “world music” raccoglie alcune delle voci più originali e interessanti a venute fuori dalla Puglia negli ultimi anni. Molti di questi gruppi hanno le loro radici nel Salento, una zona “di frontiera” chiamata “finibus terrae” – agli estremi confini della terra – dai Romani, e per questo motivo la parte della Puglia più aperta alle influenze esterne.
Non una di queste band o brani scelti cade sotto il titolo di mero folklore. Questo perché, anche quelli che sembrano perdere la tradizione, effettivamente accostano un look moderno e spesso critico e disilluso ad un patrimonio culturale che è tutt’altro che morto.
La tradizione è ancora viva e piena di possibilità quando assunta da artisti di talento abituati a lavorare con i suoni della world music e facendoli propri, creando una fusione, se necessario, ma tenendoli fuori dal concetto di stoccaggio e ritorno in circolazione: musica antica per nuove idee, nuova musica per le utopie senza tempo.
Qui troviamole armonie mediorientali dei Radiodervish mescolate con il sound tradizionale sound della band pugliese di talento dai suoni balcani di  Livio Minafra & la BandAdriatica. Riemerge lo spirito mediterraneo nella musica dei Radicanto e degli inni antichi di Calixtinus, mentre la tradizione ebraica si anima con la voce di  Giovanna Carone e il pianoforte di Mirko Signorile.

La pizzica e la taranta salentina vengono proiettate in una dimensione multi-forma per  assumere una forma più familiare con Antonio Castrignanò e Canzoniere Grecanico Salentino, o le più moderne “trasfigurazioni” di Mascarimirì e Insintesi. In ogni caso, questa è musica che mostra una regione con una ricca storia e un presente pieno di talento ed energia.

Ugo Sbisà e Fabrizio Versienti – Critici Musicali

Tracklist:

  1. Raffaella Aprile – Fei
  2. Bandadriatica – Non ho più pace
  3. Calixtinus – Dextera Domini
  4. Canzoniere Grecanico Salentino – Canzune alla ruvescia
  5. Giovanna Carone & Mirko Signorile – 4 S’blotz in May
  6. Antonio Castrognanò – Mara la fatia
  7. L’escargot – In cammino
  8. Faraualla feat Caparezza – Auanda la cuica
  9. Folkabbestia – Girano le pale
  10. Insintesi – Pizzica di Aradeo
  11. Mascarimirì – Bendirì
  12. Nidi D’Arac – Ahi Tamburieddu!
  13. Officina Zoè – Maledetti Guai
  14. Opa Cupa feat. Cesare Dell’Anna – Due inutili parole
  15. Enza Pagliara – Malachianta
  16. Radicanto – Beddha ci stai luntana
  17. Radiodervish feat. Livio Minafra & La Banda di Sannicandro di Bari – Les Lions
  18. Rosa Paeda – O Re Re (Remix)

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

AREA RISERVATA PER ARTISTI E OPERATORI

Sei già registrato? Accedi da qui

Per eliminare il tuo account scrivi a: web@pugliasounds.it