Riportiamo qui di seguito l’articolo pubblicato Venerdì sul quotidiano brindisino “Senzacolonne”

LE POETE’MODI’ SUL PALCO PER INNEGGIARE ALL’ARTE

LA BAND SI ESIBIRÀ AL POP FEST IN ATTESA DELL’ALBUM

“le Poetèmodì” parteciperanno al “YEAHYASI! Festival Brindisi, Pop Fest” all’Exfadda a San Vito dei Normanni il 2 ed il 3 Agosto. La band si è formata nel 2010 per volontà dello stesso gruppo di persone che lo compongono attualmente. Il nome è un’italianizzazione del francese “les poetes mauditis” e la parte finale (modì) allude alla firma del grande artista italiano Amedeo Modigliani. (…) E se gli si domanda lo stile del loro complesso loro rispondono con un aforisma: “lo stile è l’oblio di tutti gli stili”. “Per noi -spiegano i musicisti- la ricerca è come una febbre: siamo ammalati di sperimentazione. Il tentativo di riuscire a definire un genere che ci rappresenti è vano in quanto crediamo nella continua contaminazione e riscrittura del nostro ricettacolo immaginario. Siamo convinti -proseguono- che Mozart si emozionerebbe tranquillamente ascoltando un brano di David Bowie”. “le Poetèmodì” partecipano al YEAHYASI! Festival per esprimere la loro arte. “Ringraziamo -dichiarano- i direttori artistici dell’evento per averci dato la possibilità di parteciparvi e di poter condividere il palco con uno dei nomi più importanti della musica rock italiana”.

In questo periodo la band ha terminato la registrazione delle batterie del loro primo album che uscirà in Autunno presso il SudeStudio di Guagnano coordinati dalla supervisione tecnica di Stefano Manca. (…) I brani inediti sono curati negli arrangiamenti da ogni componente del gruppo, mentre la stesura dei testi è affidata a Salvatore De Stradis e Salvatore Carrasca. Nell’immediato futuro dunque c’è la pubblicazione dell’album che sarà anticipata dall’uscita del video “Vergine in Fiamme”. I fans che volessero seguire la band possono farlo attraverso il loro sito ufficiale www.lepoetemodi.com dove è possibile ascoltare anticipazioni dei loro brani inediti che usciranno a breve nell’album e per sapere le date dei loro concerti. (…) La band, proveniente da Torre Santa Susanna, è molto apprezzata soprattutto dal pubblico più giovane che ama i loro trasferimenti e la leggerezza che ci mettono nell’esibirsi con brani che sono tutt’altro che leggeri. Infatti sono tutte canzoni che hanno un significato profondo che i bravi musicisti riescono a far emergere.

Senzacolonne, 27/07/2012