Nel segno del rispetto per l’ambiente e per i suoi ritmi naturali, tra danza, musica, filosofia e teatro. 
Tre diverse location tra il brindisino, l’alta murgia e la capitanata, in parchi regionali ed aree protette, saranno animate con spettacoli di danza, passeggiate naturalistiche, letture e concerti.
Virgilio Sieni con lo speciale progetto “Dialoghi sul corpo”, Peppe Servillo con il concerto spettacolo “Memorie di Adriano”, Pacifico e il suo nuovo disco, Giovanni Lindo Ferretti con “Bella gente di Appennino” e Moni Ovadia con la Stage Orchestra saranno alcuni dei protagonisti dei numerosi eventi che si terranno sempre al tramonto, quando ancora si può godere della luce del sole.

PROGRAMMA 6-8 LUGLIO

  • 6 luglio / COMPLESSO MONUMENTALE SANTUARIO DI SAN MICHELE (Monte Sant’Angelo)
ore 17,00 / cammino sulla via dei pellegrini
ore 19,30 / recital Nomusic – live e management

 

GIOVANNI LINDO FERRETTI in BELLA GENTE D’APPENNINO 
recital per voce e violino con 
Giovanni Lindo Ferretti – voce/parole e Ezio Bonicelli – violino
Lo spettacolo, tratto dall’omonimo libro di Giovanni Lindo Ferretti, è una riflessione personale sulla vita di montagna, i boschi, gli animali, la transumanza e le celebrazioni recitate. Un recital intenso dove le parole, pregne di sudore e storia lunga secoli, sono recitate, salmodiate e a volte cantate, in un luogo sacro e suggestivo dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

 

  • 7 luglio / PARCO ARCHEOLOGICO MONTE SARACENO (Mattinata)
ore 17,30 / visita guidata alla necropoli Dauna e alla natura di Monte Saraceno 
ore 19,30 / concerto
Nomad Adventure srl HULAN in TENGER MINII
Hulan è una formazione femminile di otto artiste provenienti dalla Mongolia: 4 musiciste, 1 cantante, 1 ballerina e 2 contorsioniste. Hulan punta sulla componente più poetica, spirituale e raffinata della musica, del canto, della danza e delle arti circensi mongole, con la sensibilità e l’intensità che solo un ensemble femminile può raggiungere. La musica attinge dal repertorio tradizionale, che talvolta arrangia, e dal ricco repertorio dei più importanti compositori mongoli del XX secolo.

 

  • 8 luglio / ABBAZIA DI SANTA MARIA DI PULSANO (Monte Sant’Angelo)
ore 17,00 / visita guidata alla natura sacra dei valloni 
ore 19,30 / concerto
Promo Music MONI OVADIA in OLTRE I CONFINI – EBREI E ZINGARI 
con 
Paolo Rocca clarinetto; Ennio D’Alessandro clarinetto;
Albert Florian Mihai fisarmonica; Marian Serban cymbalon;
Marin Tanasache contrabbasso; Mauro Pagiaro suono
“Ebrei e Zingari” è un contributo alla battaglia contro ogni razzismo. Un recital di canti, musiche, storie rom, sinti ed ebraiche che mettono in risonanza la comune vocazione delle genti in esilio, una vocazione che proviene da tempi remoti e che in tempi più vicino a noi si fa solitaria, si carica di un’assenza che sollecita un ritorno, un’adesione, una passione, una responsabilità urgenti, improcrastinabili.

INFO E CONTATTI

Indicazioni tecniche: si prega di munirsi di scarpe comode, pantaloni lunghi e repellente anti-zanzare.

 

POSTI LIMITATI / PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
fino ad esaurimento posti

 

INFO: Festambientesud / 0884.565180