Arriva a Rotterdam – sabato 15 ottobre presso il LantarenVenster Green Card il progetto musicale di Roberto Ottaviano, Giorgio Vendola e il gruppo olandese Boi Akih nato a Bari il 4 giugno 2011 nell’ambito della residenza musicale realizzata con il sostegno di Puglia Sounds in collaborazione con l’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi, il programma Dutch Italian Music Exchange e il Performing Art Fund. Green Card nasce dall’inedito incontro fra il trio olandese Boi Akih, Roberto Ottaviano, musicista pugliese da sempre impegnato in un confronto con le musiche del mondo e Giorgio Vendola
Sul palco a Rotterdam: Roberto Ottaviano – sax soprano , Giorgio Vendola– contrabbasso, Boi Akih: Monica Akihary – voce, Niels Brouwer – tablas.