È disponibile dal 31 maggio il disco Sounds Briefing del gruppo The Jazz Convention per la Mordente Records promosso con il sostegno di Record Progetti sostenuti. Il sestetto “The Jazz Convention” è nato a Bari a metà degli anni Novanta per volontà del batterista Fabio Accardi e del sassofonista Gaetano Partipilo, spinti da Nicola Conte a costituire un gruppo ispirato ai Jazz Messenger di Art Blakey. Al fianco dei due interessanti musicisti pugliesi,  figuravano Fabrizio Bosso (tromba), Gianluca Petrella (trombone), Stefano Bollani (pianoforte), Giuseppe Bassi (contrabbasso) con i quali registrarono il disco “Up Up with the Jazz Convention” (Schema Records, 1997). Il sestetto, trasformatosi in quintetto, vede ai fiati Fabrizio Bosso e Gaetano Partipilo, mentre la ritmica è costituita da Giuseppe Bassi, Fabio Accardi e Claudio Filippini, pianista tra i più apprezzati e creativi della generazione under 30. Sound Briefing è la testimonianza tangibile della crescita e della maturità di questi musicisti che si confrontano, coerentemente con la primigenia intenzione musicale della formazione, con le sonorità hard bop (da Lee Morgan a Charlie Parker a Andrew Hill) fino ad arrivare a un sound più contemporaneo ed eterogeneo di cui sono esempio i brani a loro firma.

Tracklist:

  • Yes I can, No you can’t 
  • Il fiore Purpureo
  • Hozic
  • Silly Toy
  • Daniela’s walking
  • Silversonic
  • Enless Dream
  • In Volo
  • Billie’s Bounce
  • The Rumproller