Water il nuovo lavoro di Ivan Iusco per l’etichetta Minus Habens promosso con il sostegno di Record Progetti sostenuti. “Nulla in natura è più morbido e cedevole dell’Acqua, eppure nel distruggere ciò che è duro e forte, non vi è nulla che riesca a superarla”. Lao Tzu “Water” è il titolo del primo album solista di Ivan Iusco, compositore noto a livello nazionale per aver scritto colonne sonore di numerosi film fra i quali: Ho Voglia Di Te di Luis Prieto, L’Amore Ritorna di Sergio Rubini, Mio Cognato e Lacapagira di Alessandro Piva. “Water” ritrae alcune espressioni della poliedricità compositiva di Iusco in nove brani che manifestano una sua personale sintassi postmoderna: dal pop-neoromantico di “My Friend”, “Water” e “Another Heaven”, all’oscuro rap di “Forest”, “Crux” e “Point” innervato da inconsueta materia elettronica pulsante, passando per “The Hill”, “Clouds” e “A Way” vere e proprie gocce di orchestrazioni cinematiche. Un album in cui Iusco ha generato consapevolmente un’osmosi fra mondi musicali in apparenza distanti, ignorando i confini imposti dai criteri logici del music business. Presenti quattro ospiti: la cantante austriaca Betty Lenard, il rapper statunitense Nav-Vii, Peter Ulrich batterista e percussionista della storica band inglese Dead Can Dance e Pantaleo Gadaleta, il violinista stabile dell’Orchestra della Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli che ha lavorato con celebri artisti internazionali fra i quali Ennio Morricone e Antony and the Johnsons.

Tracklist:

  • The Swan
  • My Friends
  • Water
  • Another Heaven
  • Clouds
  • Point
  • Forest
  • Crux
  • A Way